Il Warehouse Management System (WMS) è un sistema software che supporta l’operatore nella gestione dei flussi fisici che transitano per il magazzino: dai controlli della merce in ingresso in fase di accettazione, alla gestione della merce in fase di stoccaggio, fino alla preparazione delle spedizioni verso i clienti (o i reparti), tenendo sotto controllo quindi la tracciabilità della merce durante ogni fase del processo di produzione e molto altro.

Il WMS permette di gestire tutti gli aspetti di un magazzino, dalla parte manuale a quella automatizzata, dalle informazioni degli articoli ai sistemi di supporto al picking, fino al tracciamento di tutti gli oggetti e i materiali che non vengono stoccati ma che transitano per il magazzino durante il processo manifatturiero.

Integrazione del WMS con altri sistemi e software:

Il WMS può essere un sistema indipendente ma riesce a dare ulteriore valore aggiunto nella gestione del magazzino se integrato a monte con l’ERP aziendale, e con altri sistemi/software sia a valle delle operazioni di magazzino che nel magazzino stesso.

È di fondamentale importanza che il WMS scelto si interfacci con l’ERP (Enterprise Resource Planning) aziendale che si occupa invece della gestione amministrativa e quindi delle attività che riguardano il magazzino dal punto di vista contabile, fiscale e commerciale che sono aspetti di cui un’azienda non può fare a meno, soprattutto quando si parla di gestione del magazzino. È bene quindi specificare che il Warehouse Management System non va a sostituire l’ERP aziendale, bensì va a integrarsi nelle normali funzioni di gestione presenti in un’azienda adattandosi a quelle che sono le esigenze specifiche.

Il WMS, in particolare, si interfaccia con l’ERP scambiando informazioni su 3 flussi fondamentali:

  • acquisisce dall’ERP le richieste di movimentazione: carico/scarico automatico delle merci, alimentazione delle linee di produzione
  •  trasmette a quest’ultimo il risultato delle movimentazioni richieste ed eseguite
  •  aggiorna le informazioni condivise: anagrafiche, giacenze, inventari, allineamento delle scorte.

Il WCS (Warehouse Control System), è il software che controlla tutti i sistemi operativi del magazzino (conveyor, sorter, AS/RS, sistemi di picking, etc.) e assicura il corretto svolgimento di tutte le attività operative.

È collegato a monte con il WMS e la loro integrazione permette lo scambio di informazioni indispensabili per l’operatività giornaliera del magazzino.

Modula WMS: come integrare al meglio i magazzini automatici verticali

Il sistema Modula WMS nasce già predisposto per collegarsi a qualsiasi ERP aziendale in modo semplice e veloce grazie a collaudati protocolli di scambio.

Per l’integrazione col gestionale aziendale, Modula fornisce i tracciati per la creazione di interfacce standard ad esempio con protocolli tipo ASCII, ODBC, XML e Webservices.

Il WMS di Modula è in grado, inoltre, di gestire tutti gli ordini e indirizzare le richieste al magazzino manuale, al Modula oppure ad entrambi.

Nel caso del magazzino manuale, il WMS trasferisce al terminale RF la pagina ordini da assegnare e il terminale viene associato a quell’ordine. Tramite il comando di picking il terminale riceve tutte le info sul prelievo così da eseguirlo facilmente.

Il box assegnato al numero di ordine viene quindi tracciato nelle diverse aree del magazzino.

Collegamento terminali RF a WMS

Se l’ordine, invece, arriva alle aree di picking automatico, il Modula ha già predisposto il cassetto da cui fare il picking; la console Copilot sostituisce il terminale RF e segnala all’operatore l’attività successiva.

Con un Modula dedicato si gestiscono le richieste a banco delle merci just in time: la richiesta delle merci viene inviata al WMS dal gestionale tramite ordini di carico o scarico, il WMS trasferisce la richiesta al Modula che porta il cassetto in baia rendendo la merce disponibile all’operatore.

Console e Copilot

Le soluzioni WMS di Modula nel caso in cui non sia già presente un WMS in azienda sono le seguenti:

  • MODULA WMS Base: consente la gestione di 3 postazioni (di cui 1 server) e la gestione di tutto quello che riguarda anagrafica degli articoli, movimentazione delle merci e ubicazione nel magazzino automatico, inventario e gestione degli utenti con la possibilità di distinguere l’accesso ai codici articolo e ai cassetti in base al ruolo di appartenenza dell’utente.
  • MODULA WMS Premium: rispetto al precedente offre molte funzionalità avanzate, tra cui gestione dei lotti di produzioni, FIFO, gestione dinamica delle ubicazioni, analisi statistiche e report personalizzati.

In aggiunta WMS Premium propone anche pacchetti opzionali come il pickig avanzato, anagrafica avanzata, gestione magazzino manuale, terminali radiofrequenza.

Se in azienda è già presente un WMS, Modula mette a disposizione 2 alternative altrettanto efficaci ed efficienti, pensate proprio per rispondere alle esigenze di ogni singola azienda: MODULA Driver e MODULA Link.

Vantaggi integrazione tra WMS, ERP e magazzini automatici

Integrare il proprio magazzino con l’ERP aziendale e un WMS consente una gestione ottimizzata di tutte le risorse e di conseguenza anche una soddisfazione maggiore per i propri clienti. Di seguito abbiamo riassunto brevemente i vantaggi più importanti:

Con l’integrazione di magazzini automatici Modula, WMS ed ERP aziendale è possibile ottimizzare l’invio, la ricezione e il prelievo degli ordini. L’elenco ordini è gestito su ERP aziendale, una volta inserito l’ordine viene trasferito al WMS e diventa un ordine di prelievo. Se è presente un magazzino verticale automatico a cassetti Modula, quest’ultimo propone il cassetto, facendolo scendere nella baia di picking. In questo modo la merce è già disponibile all’operatore che non deve fare altro che prelevarla senza dover perdere tempo nella ricerca.

Tra i vantaggi di introdurre il WMS in azienda vi è quello di ridurre i supporti cartacei in quanto le liste di prelievovengono visualizzate direttamente a terminale senza bisogno di stampa. Questo, insieme alla possibilità di conoscere in ogni momento l’ubicazione esatta della merce, consente di ricorrere meno alla memoria storica degli operatori e quindi a ridurre gli errori in termini di realizzazione dell’inventario del magazzino, gestione scorte delle merci e preparazione degli ordini.

Interfacciando Modula WMS con l’ERP aziendale, il magazzino automatico Modula riceve direttamente la lista di prelievo, in questo modo l’operatore riduce il tempo di preparazione dell’ordine al minimo. Inoltre, tramite la possibilità di tracciare il picking in modo pressoché automatico è possibile avere in ogni momento le statistiche aggiornate in real time sulle giacenze perché il Modula WMS restituisce i dati aggiornati al gestionale garantendo un costante inventario della merce.

Vuoi saperne di più sui magazzini verticali e orizzontali Modula?

Se i magazzini Modula ti hanno incuriosito contattaci e ti spiegheremo come utilizzarli al meglio in base alle tue esigenze.

Contattaci
Contatta Modula