L’inventario è uno dei compiti più temuti all’interno del magazzino.

L’idea di doversi munire di carta e penna per segnare le conte degli articoli, di salire e scendere scale per raggiungere gli scaffali più alti, ma soprattutto la prospettiva di dover coinvolgere l’intera azienda, per minimo una settimana, nei processi dell’inventario, può essere superata dalla collaborazione con i magazzini automatici verticali Modula qualora siano dotati di software per la gestione del magazzino Modula WMS.

Quali sono i vantaggi di effettuare l’inventario con le soluzioni Modula?

Utilizzare un sistema di stoccaggio verticale a cassetti Modula migliora fin dal suo primo utilizzo l’efficienza in magazzino in termini di spazio, di tempo e di gestione del personale.

Ma il vero beneficio è quello di poter tener traccia di tutte le merci in entrata e in uscita, consentendo un costante controllo della situazione dello stock, e grazie alla presenza anche di un software di gestione del magazzino si può tenere traccia anche delle rimanenze di magazzino. Tutto questo consente ovviamente di velocizzare tutte le fasi che compongono il processo di inventario.

Ecco alcuni vantaggi di effettuare l’inventario con le soluzioni automatizzate Modula:

  • tempi di inventario e personale coinvolto drasticamente ridotti

    Lo svolgimento degli inventari tradizionali è sempre molto lungo e coinvolge un alto numero di dipendenti, con un grosso dispendio di risorse, tempo e denaro. Con il sistema di stoccaggio Modula, un solo operatore può svolgere l’inventario di un intero magazzino (composto ad esempio da 80 cassetti, contenenti circa 2.200 articoli) in una sola giornata lavorativa. Questo è possibile anche grazie all’ausilio di alcuni dispositivi visivi che individuano il materiale da contare nel cassetto: la
    barra LED alfanumerica e il Laser Pointer.

    La barra LED alfanumerica è posta sopra la baia di carico e scarico e indica la posizione, il codice e la descrizione di un determinato articolo. Se ad esempio durante le operazioni di inventario, come accade spesso, si trovano sparsi in magazzino determinati prodotti che vanno depositati correttamente al loro posto, la barra LED alfanumerica aiuta l’operatore e velocizza questa operazione. L’incaricato, infatti, non dovrà fare altro che richiamare dal copilot il cassetto dove riporre la merce, e la barra indicherà precisamente dove depositare il prodotto in modo da tenere tutto perfettamente in ordine.

    Il puntatore laser è composto da due assi X (larghezza) ed Y (profondità) che incrociandosi indicano all’operatore, con la massima precisione, il materiale da prelevare. Il puntatore rimane acceso fino al termine del prelievo, facilitando di molto l’operazione e diminuendo i rischi di errori. Per velocizzare ulteriormente anche la conta degli oggetti più piccoli quali minuteria e bulloneria è possibile dotare la postazione di una bilancia contapezzi.

  • Posizione ergonomica dell’operatore

    I magazzini automatici verticali Modula si basano sul principio “merce all’uomo”: è il cassetto con la merce che raggiunge la baia operatore e non viceversa. Questo significa che non dovrà utilizzare scale o carrelli elevatori per raggiungere gli scaffali più alti e che potrà procedere alla conta del materiale mantenendo una posizione ergonomica.

  • Sistema di controllo automatizzato

    A differenza degli inventari tradizionali che si svolgono con carta e penna, con i magazzini automatici Modula la conta viene effettuata nel cassetto e per confermare o modificare la conta viene utilizzato il Copilot, la console touch screen che permette l’accesso a tutte le funzioni della macchina in modo semplice ed immediato. Una volta completata la lista con gli articoli da contare, questa viene direttamente spedita tramite il software WMS al sistema ERP presente in azienda, che automaticamente effettuerà le verifiche. In più, in qualsiasi momento è possibile sapere qual è la percentuale di inventario effettuata e, dopo un solo giorno lavorativo, viene ipotizzata anche una stima di completamento dell’inventario.

     

Come viene eseguito l’inventario con un magazzino automatico Modula? Gli step che garantiscono un procedimento rapido e senza errori

Le 3 fasi che compongono il processo di inventario con i magazzini automatici Modula e che garantiscono un inventario fatto in modo semplice ed efficace sono:

1.Preparazione all’inventario

Per effettuare un inventario in modo fluido bisogna avvisare i fornitori e i clienti della chiusura del magazzino sia per i ricevimenti che per le consegne.

Il primo giorno di inventario viene, infatti, eseguito l’allineamento tra il software di gestione del magazzino e il gestionale aziendale (Enterprise Resource Planning). Se i magazzini Modula sono stati aggiornati costantemente durante i prelievi e i versamenti della merce, il procedimento  avviene in automatico attraverso il software Modula WMS e non ci saranno disallineamenti da segnalare tra l’ERP aziendale ed il Modula WMS.

L’interazione tra Modula WMS e l’ERP è completamente automatica: l’ERP richiede la giacenza a Modula WMS e successivamente confronta i risultati. Nel caso in cui ci siano quantità diverse dello stesso articolo all’interno di uno stesso cassetto, verranno create due liste separate una per Modula WMS e una per l’ERP. Se invece i valori sono allineati, l’inventario si svolgerà in maniera ancora più rapida.

2. Conta degli articoli dell’inventario

Solitamente la conta degli articoli viene fatta dal più grande al più piccolo e in ordine di valore.

L’operatore che si trova davanti alla baia si vede arrivare la lista degli articoli direttamente sul Copilot. Dal Copilot l’operatore può lanciare la lista, il magazzino automatico Modula farà automaticamente scendere il cassetto con gli articoli da contare e all’operatore non resterà che confermare la quantità con un semplice tocco, oppure modificare la quantità. Se guidato da ausili visivi, come il laser pointer (un laser indica lo slot del cassetto da controllare) e la barra LED alfanumerica (mostra i dettagli del segmento del cassetto, come codice e quantità dell’articolo), l’operatore diventa ancora più veloce e preciso.

Se il magazzino automatico è dotato di doppia baia, la conta sarà ancora più rapida: mentre si conta il primo cassetto, il secondo scende per presentarsi successivamente in prossimità dell’operatore.

A questo punto l’addetto può semplicemente confermare la quantità oppure inserirne una nuova.

3. Controllo e coordinamento tra ERP e Modula WMS

Una volta che la lista è stata completata e che ogni singola unità di ogni articolo è stata contata, viene inviata all’ERP aziendale: questa è un’operazione automatica che viene eseguita ad ogni completamento della lista.

A questo punto l’ERP effettua un controllo sulle incongruenze. Qui si può notare la differenza migliorativa rispetto all’inventario tradizionale: non c’è nessun scambio di fogli tra operatori che eseguono l’inventario e l’ufficio di competenza. Tutto il processo è gestito dai due sistemi: il gestionale ERP e il software Modula WMS, che comunicano costantemente ed evidenziano le diversità tra la giacenza teorica e quella reale. Nel caso in cui le due giacenze non corrispondano viene effettuata un’ulteriore conteggio, che se riconfermato porterà ad una valutazione e ad un’eventuale rettifica inventariale sull’ERP dell’azienda.

Per eseguire l’inventario in modo facile e veloce è fondamentale, quindi, la comunicazione tra l’ERP aziendale ed il WMS dei magazzini automatici. Per questo, i magazzini automatici Modula sono dotati di un WMS che si integra facilmente con tutti gli ERP o con altre applicazioni a livello aziendale, garantendo così uno scambio di informazioni preciso e continuo tra i sistemi e Modula WMS. 

Vuoi saperne di più sui magazzini verticali?

Se i magazzini Modula ti hanno incuriosito contattaci e ti spiegheremo come utilizzarli al meglio in base alle tue esigenze.

Contattaci
Contatta Modula