Food & Beverage

Distribuzione alimentare: quali sono i problemi logistici?

Una varietà sempre maggiore di prodotti e le novità in fatto di imballaggi e confezioni rendono i vecchi depositi con magazzini tradizionali antieconomici e dispersivi. Il mercato della distribuzione alimentare è molto particolare, in continua evoluzione e cambiamento: instabile, ad alta concorrenza, non facile da gestire. È importantissimo mantenere tempi di consegna puntuali, qualità del materiale molto alto, tracciabilità al 100% e ciò è possibile solo riordinando il magazzino e rendendolo più funzionale.

Modula, la soluzione ideale per le aziende del settore food & beverage

Nate per sfruttare al massimo lo spazio in altezza degli edifici risparmiando lo spazio a terra le tecnologie verticali sono la risposta ideale per un magazzino ordinato, pulito, sicuro e veloce. All’interno dei cassetti i prodotti saranno completamente protetti ed ordinati, grazie anche all’uso di separatori e divisori metallici. Per accogliere una maggiore quantità di materiali si potranno inserire dei rialzi che aumenteranno l’altezza delle sponde. È possibile personalizzare il magazzino in base alle proprie esigenze: ad esempio, determinando il numero di cassetti o il modo in cui sono suddivisi internamente, in modo da poter memorizzare il numero massimo di articoli possibile al loro interno. Le altezze di carico, invece, vengono gestite automaticamente: è il magazzino che decide la distanza minima tra un cassetto e l'altro. In 16 metri quadrati è possibile immagazzinare 80 metri cubi di merce, per un totale di 90.000 kg.

Ciò significa che è possibile utilizzare i magazzini verticali Modula per conservare migliaia di etichette insieme ai materiali pesanti utilizzati per la produzione.

Gli operatori non dovranno più muoversi attraverso il magazzino per prelevare o depositare la merce, ma i prodotti verranno portati direttamente alla baia di prelievo seguendo il principio “merce all’uomo”. Con l’interfaccia operatore Copilot prelevare un prodotto sarà semplice e veloce: basterà selezionarlo sulla console e in pochi secondi si presenterà sulla baia di carico il cassetto dal quale prelevare. Ciò eliminerà il tempo perso a cercare la merce manualmente all’interno dello stabile e allo stesso tempo a velocizzare le azioni di picking. Ogni volta che si prelevano o depositano prodotti l’operatore può ottenere indicazioni chiare sulla giacenza teorica del magazzino e confrontarla con quella reale, facilitando così l’allineamento dei due stati in caso di inventario.

Quale Modula scegliere?

Alcune aziende hanno affidato a Modula Lift la centralità del loro processo produttivo, facendogli dettare i tempi della gestione degli ordini di produzione. In questo modo l’azienda conosce e controlla in tempo reale e con precisione la quantità di materie prime a disposizione. Con un magazzino Modula usato correttamente si evita di avviare la produzione e poi interromperla per mancanza di materiale. Ecco alcuni accessori con cui potenziarlo al massimo: Barra Alfanumerica, Baia Telescopica, Puntatore Laser, Lettore Badge e Put to Light.



VUOI SAPERE PERCHé ALTRE AZIENDE HANNO SCELTO MODULA?

Contattaci