Le soluzioni Modula per automatizzare e velocizzare le operazioni di magazzino

05/11/2021

Put to Light, Picking Station e Picking Cart

All’interno della logica di ottimizzazione di tutti i processi produttivi rientra anche una gestione performante della logistica. Migliorare la pianificazione di tutti i processi relativi allo stoccaggio delle materie prime, dei semilavorati e dei prodotti finiti è un obiettivo sempre più importante quanto difficile, specie con il moltiplicarsi di ordini complessi e tempi sempre più stretti.
Per gestire al meglio gli ordini, ridurre gli errori e i resi, occorre analizzare in primis la gamma di prodotti, i volumi, le risorse, le dimensioni del magazzino, il numero di ordini da gestire e i tempi di consegna desiderati.
La scelta tra picking di singoli ordini o di più ordini può portare a notevoli differenze di efficienza.
Ormai è nota l'importanza di ridurre al minimo le distanze di viaggio per gli operatori. Questo è possibile, ad esempio, scegliendo tutti i prodotti di più ordini (picking multi-ordine) su un singolo percorso o selezionando nello stesso momento la quantità totale di uno SKU specifico per più clienti (batch picking).
Per migliorare la gestione di batch picking e multi-ordine e avvantaggiarsi sulla concorrenza, Modula ha ideato nuovi sistemi per un picking automatico e veloce.
Nate per facilitare l’attività degli operatori, il Put to Light, la Picking Station e il Picking Cart garantiscono un aumento considerevole della produttività insieme ad un’ottimizzazione e semplificazione delle operazioni di prelievo, ancor più se abbinate a sistemi automatici di stoccaggio, come ad esempio i magazzini automatici verticali Modula.
Questi nuovi sistemi di picking si basano sull’uso del colore e di display che si illuminano per indicare all’operatore dove prelevare e dove depositare gli articoli tenendo conto anche delle quantità da preparare per completare l’ordine.

Put to Light

Le soluzioni Put to Light sono la scelta migliore per la preparazione degli ordini quando è richiesto un processo veloce, intuitivo, scalabile e senza errori. In un sistema Put to Light i display guidano visivamente l’operatore verso i contenitori in cui deve depositare gli articoli di ciascun ordine. Ad ogni ubicazione o contenitore assegnato a un ordine è associato un display luminoso. Lo smistamento si effettua per articolo. Una volta identificato un articolo, i display indicano visivamente all’operatore il contenitore in cui deve depositarlo e la quantità richiesta per ogni ordine. Il software WMS che gestisce il sistema Put to Light consente l’implementazione di diverse strategie di picking, tra cui batch o multi-ordine.

Picking Station

È una stazione di picking fissa, completa e modulare, dotata di varie posizioni di picking. È composta da una robusta struttura in acciaio verniciato, ripiani per il supporto dei contenitori e un certo numero di display Put to Light con relativo controllore/alimentatore. I moduli possono essere accoppiati in modo da estendere il sistema per chi necessita di processare molti ordini contemporaneamente. Sono disponibili anche moduli intermedi per l’installazione di monitor, stampanti di etichette, lettori di codici a barre o altri accessori.

Picking Cart

È una stazione di picking mobile, completa e modulare, dotata di varie posizioni di picking. È composta da un carrello in acciaio verniciato dotato di 4 ruote pivotanti per un’agevole manovrabilità, ripiani per il supporto dei contenitori, un certo numero di display put to light con relativo controllore, batterie di alimentazione/backup e sistema WiFi per la connettività wireless.

Ai sistemi di picking mobile come il Picking Cart è possibile associare anche una movimentazione automatica tramite AMR (Autonomous Mobile Robots), che sono progettati per lavorare a fianco dell’uomo. La caratteristica principale di questi robot mobili collaborativi è che si muovono in autonomia negli ambienti industriali anche dinamici e sono completamente sicuri.
Una volta completato un ordine su un Picking Cart, sarà dunque possibile anche farlo trasportare in autonomia in uno spazio diverso del magazzino, per il consolidamento ordine in aree manuali o in reparto packaging o in area spedizioni.

Soluzioni a 360 gradi dunque per migliorare efficienza, ergonomia e velocità e per una logistica sempre più evoluta.

NON PERDERTI GLI AGGIORNAMENTI!

Seguici sui nostri social!

Contattaci