Modula si adatta ad ogni spazio e ad ogni esigenza

30/04/2020

I nostri magazzini verticali si adattano ad ogni ambiente e ad ogni locale, anche quegli edifici che all'apparenza sono inadatti ad ospitare un magazzino automatico verticale.
Lo scopo è quello di ottimizzare lo spazio a terra e di servire il magazzino a seconda del flusso di lavoro e delle esigenze
I vincoli strutturali non ci spaventano! Possiamo inserire Modula di altezze e dimensioni diverse: le nostre macchine partono dai 3 metri di altezza e possono raggiungere i 16 metri.
A seconda dell’edificio abbiamo adottato nel tempo soluzioni e strategie diverse.
Ecco qualche esempio:

Magazzino automatico verticale posizionato sotto un tetto con travi o con un tetto spiovente

Posizionare più magazzini anche di altezze diverse per potersi adattare completamente all’edificio di destinazione è stata la strategia di MEC-DIESEL, uno dei più importanti fornitori europei di parti di ricambio motore nell’Indipendent Aftermarket (IAM).
Sono ben 18 i Modula installati nella sede di Candiolo cui se ne aggiungono 4 tra Monza, Carmagnola e Catania.
Le macchine sono state posizionate a blocchi di 3 dove la prima e la terza sono alte 9,1 m mentre la seconda, al centro misura solo 6,7 m poiché in corrispondenza di una trave nel tetto che ne impedisce un’altezza maggiore. La combinazione si ripete creando 3 gruppi da 3 ovvero 9 macchine per un lato del magazzino.
La batteria frontale delle macchine sul lato opposto del magazzino è leggermente diversa a causa del tetto spiovente che ha fatto propendere per 3 gruppi da 3 composti da 1 macchina da 8,7 metri, una da 6,7 m e la terza da 8,7 m.
Una perfetta combinazione quindi per ottimizzare completamente l’altezza dei locali e ottimizzare lo spazio a terra nonostante i vincoli strutturali.
In questo magazzino vengono così gestiti numerosi ricambi per auto a servizio dei 26 punti vendita, consegnati in tempi record.

Stesso approccio anche per ATS di Concorezzo, che realizza e distribuisce guarnizioni industriali e che ha posizionato due macchine ad altezze diverse per sopperire al limite dato dal tetto in pendenza.

Applicazioni con tetto spiovente anche per Tecnoquadri di Arezzo, Benzi e Idg Elettroforniture di Torino.

Modula-tetto

Magazzini automatici verticali all'interno di una struttura coibentata

Casella è uno dei più grandi marchi nel settore costruzione e vendita di macchine agricole. Rivenditore in Italia di Fendt e Massey Ferguson e leader nell'installazione di sistemi ad alta tecnologia al servizio dell'agricoltura, ha creato nel suo negozio una struttura coibentata adatta ad ospitare ben 2 dei 5 Modula Lift acquistati.
Data la quantità di articoli da stoccare e le altezze dell'edificio non troppo elevate, la coibentazione esterna si è rivelata una soluzione perfetta e ospita ora 2 Modula Lift ML50 di circa 11 metri dove vengono stoccati tutti i pezzi di ricambio che vengono distribuiti sul territorio nazionale.
Un particolare interessante: un solo cassetto del Modula installato all'interno della struttura esterna stocca ben 300 articoli con codici diversi!

Anche Pusterla1880 ha scelto di installare due Lift uno di fronte utilizzando il principio di una coibentazione esterna all’edificio.
A Pisa, Barnini, specializzata nella progettazione e costruzione di impianti per la verniciatura delle pelli, ha realizzato una struttura in prefabbricato dedicata a ospitare proprio 2 Modula a baia esterna contrapposti tra loro dotati anche di sistema di isolamento sismico.
Acanto a questi, Meccanica Rc di Firenze, Valentino Shoe Lab e Del Morino ad Arezzo Pelletteria Giancarlo a Firenze, ITTEDI ad Arezzo e GEAL a Firenze.
Solo per citarne altri: Bomat, Dallan e Cesaro Mac Import in Friuli, OME Metallurgica Erbese a Como, SUCE e la METEOR PISTON nel milanese e la METEOR PISTON.

Modula-coibentato

Modula su più piani e su più livelli

Modula non è soltanto una soluzione che si adatta agli edifici esistenti ma talvolta è parte integrante degli edifici stessi e può costituire anche parte della loro struttura diventando ad esempio un elemento di collegamento tra i vari piani come un vero e proprio ascensore
È quello che accade nell’ospedale cinese Xi’An International Medical Center che ha installato un Modula Lift MA25 per collegare il reparto sterilizzazione e la sala operatoria, per gestire gli strumenti ad uso chirurgico. La struttura, alta ben 14 metri, collega il secondo e il quarto piano: il materiale chirurgico proveniente dal reparto di sterilizzazione si trova al secondo piano, mentre le baie per il prelievo si trovano al terzo e al quarto piano.
Stesso discorso per Ferramenta El Mama che ha addirittura costruito il suo negozio a partire dalla struttura del Modula, rendendo disponibile al piano terra quello che viene stoccato e preparato al piano superiore.
Anche Enercon, negli Stati Uniti, ha adottato lo stesso principio. I 6 magazzini Modula, 2 MC50 e 4 MX50, attraversano due piani dell'edificio. Ogni Modula ha 3 baie: 2 baie contrapposte al primo piano, dove avviene il processo di fabbricazione e 1 baia di picking al secondo piano che alimenta la linea di assemblaggio dei loro circuiti SMT.
Come loro anche tanti altri hanno scelto di sfruttare Modula non solo come strumento ideale per lo stoccaggio ma anche per la movimentazione delle merci su più piani.

Modula-collega-piani

NON PERDERTI GLI AGGIORNAMENTI!

Seguici sui nostri social!

Contattaci