Vivoil, un esempio di ottimizzazione dei flussi produttivi grazie alle tecnologie Modula

10/05/2019

Vivoil Oleodinamica Vivolo è una azienda italiana nata nel 1985 con sede a Budrio in provincia di Bologna. Si occupa principalmente della realizzazione di pompe e motori oleodinamici e divisori di flusso.
Da piccola impresa, Oleodinamica Vivoil diventa un brand internazionale. In questo nuovo contesto emerge anche l’esigenza di rivedere l’organizzazione del magazzino per poter fornire un servizio rapido ai clienti.

Un flusso di lavoro “lean” grazie a Modula

Con l’arrivo di Modula l’azienda evolve il proprio flusso di lavoro, ora molto più “lean” e incentrato sull’eliminazione degli sprechi all’interno del magazzino. Infatti con le tecnologie Modula si ha un pieno controllo dell’inventario: grazie al software WMS, con un semplice click, è possibile ricevere informazioni precise sulla giacenza teorica del magazzino e confrontarla con la giacenza reale. In più con Modula Cloud, le attività dei magazzini sono costantemente monitorate: in caso di malfunzionamenti il reparto assistenza Modula verrà informato in tempo reale e potrà intervenire in remoto per ripristinare la macchina.

Quale soluzione Modula ha scelto Vivoil?

Vivoil ha installato 10 magazzini verticali:

- 4 ML1000 alti 7.700 mm, per lo stoccaggio dei prodotti finiti
- 2 ML75 alti 7.700 mm, per i semilavorati
- 3 ML1000 alti 6.900 mm, per i profili di alluminio
- 1 MX75 alto 6.900 mm, per i profili di alluminio

Per aumentare la prestazioni i Modula sono stati dotati di questi accessori in grado di aiutare l’operatore durante le operazioni di prelievo e versamento.

Barra led alfanumerica: fornisce informazioni utili relative alle operazioni di prelievo e versamento, come la posizione di un articolo e la quantità da prelevare.

Laser pointer: è un puntatore a due assi. Il materiale che deve essere prelevato è precisamente segnalato attraverso l’intersezione di una linea olografica rossa, che identifica la posizione sull’asse X (larghezza) ed uno spot verde, che identifica la posizione sull’asse Y (profondità).

Lettore EKS: è un lettore a chiave elettronica per tracciare gli accessi. È ideale per applicazioni industriali grazie alla sua robusta struttura ed al grado di protezione IP67.

Console scorrevole: aiuta l’operatore durante le operazioni di picking intensivo. La console Copilot può essere spostata in prossimità del punto di prelievo, per tutta la lunghezza della baia, rendendo ogni operazione più facile, più comoda e più efficiente, facendo risparmiare anche il tempo “camminato” all’operatore.

 

Vuoi migliorare le performance
del tuo magazzino?

Scopri come Modula può aiutarti a recuperare spazio
e migliorare la tua produttività nelle tue operazioni di picking.

Contattaci